NEWS MATERIE PRIME

CASE E MATERIE PRIME: COSTRUIRE COSTA DI PIÙ MA C’È CHI FA LA DIFFERENZA


La crescita dei prezzi dei materiali da costruzione quali acciaio, legno, laterizio, rame e un'infinità di altri semilavorati incide in modo determinante sul settore delle costruzioni e il rischio è che i valori di compravendita aumentino insieme a quello dei materiali.

In questo momento per l’acquirente diventa fondamentale scegliere la casa ideale insieme al costruttore ideale.

Un potenziale acquirente corre infatti il rischio di trovarsi di fronte a costruttori in affanno: con margini azzerati, liquidità assorbita dagli aumenti in corso e con la conseguente probabilità di interruzione dei lavori. Le banche continueranno a dare credito su beni le cui stime iniziali erano diverse e i business plan con marginalità adeguate?  E ancora, per fare marginalità il costruttore userà sempre la stessa qualità o potrebbe essere tentato da speculazioni nascoste?

Chi dovesse affidarsi alla ditta sbagliata, nella migliore delle ipotesi rischia di acquistare un immobile ad un valore sopravvalutato e nel momento in cui la speculazione sulle materie prime dovesse terminare, corre il rischio di non vedersi riconosciuto l'investimento.

E il mutuo? Le attività peritali riconosceranno i valori venali in comune commercio che nulla hanno a che fare con gli aumenti dovuti alle speculazioni?

Fortunatamente, nel caso di manifesto stato di crisi di un’impresa, l'acquirente è tutelato dalla legge che impone al costruttore, fin dal primo pagamento, il rilascio di una fidejussione. Tuttavia, la procedura per vedersi rimborsare le somme corrisposte richiede tempi lunghi e l’intervento di un legale confidando inoltre che i contratti siano stati redatti rispettando i parametri della legge 122/2005 e per concessioni  più recenti, il d.lgs. 14/2019  (N.d.R.: Spesso nella compravendita fai da te, si commettono errori che rendono nulli i contratti stipulati e talvolta, l’acquirente che vuole concludere l’accordo, deve assoggettarsi a quanto contrattualmente predisposto dall’impresa senza giovamenti per la salute dell’affare).

Nel migliore dei casi si rischia di perdere di vista l'obiettivo dovendo rinviare l'acquisto al momento in cui si tornerà in possesso delle somme versate, momento in cui i mercati potrebbero essere più stabili ma con la possibilità che più i tempi si allungano, maggiore sarà il rischio di dover subire un'impennata dei tassi per i mutui. Oltre al danno la beffa!

Svolgo la professione di agente immobiliare da oltre 35 anni e da sempre seguo imprese e clienti nel percorso di acquistare casa, prestando la massima attenzione non solo alla fase promozionale di marketing, ma soprattutto sovraintendendo alla garanzia di solvibilità e sicurezza dell'affare. Ho imparato a valutare la moltitudine di imprese presenti sul mercato immobiliare e oggi posso identificare chi vende un prodotto caro perché incapace di fare l'imprenditore, cioè poco avvezzo all’ acquisto di beni e materiali a buon prezzo o perché oberato da oneri e costi di accesso al credito.

Fortunatamente esistono imprese sane e competitive che anche nei periodi come quello attuale sono in grado di fare la differenza in virtù della loro solidità e capacità organizzativa di reperire materie prime pagando immediatamente il prodotto o semplicemente facendo economia di scala. Della serie: Se l’impresa è in classe A4 anche con il rating presso i fornitori continuerà ad avere un potere contrattuale diverso dagli altri.

Per queste e altre ragioni che approfondire richiederebbe ancora tanto spazio, in un momento come quello attuale, diventa fondamentale avvalersi di un agente immobiliare preparato ed esperto che possa scegliere a monte lo stato di "salute" del venditore e seguire il cliente in tutto il percorso fino alla méta finale con la consegna dell'immobile completo delle dovute garanzie.

Inoltre, se oltre all’acquisto del nuovo si deve procedere alla vendita della propria casa, a maggior ragione diventa fondamentale la scelta del mediatore immobiliare perché solo un esperto “regista” potrà portare a conclusione entrambi gli affari con la massima tranquillità e mi permetto di dire anche con il massimo vantaggio economico.  Oltre a cercare la casa e il costruttore adeguato anche la scelta dell’agente immobiliare giusto farà la differenza in termini di serenità e convenienza…  

 Moreno Marangoni
Presidente Nazionale
AIR-ITALIA -Associazione agenti Immobiliari Riuniti

 

 




devi vendere casa?

Contattaci per una valutazione gratuita e senza impegno.
richiedi valutazione
Una creazione Justimmobili.it